Simulazione fotorealistica: il render 3D per arredare casa


Che cos’è il render 3D?

Immagini di esempio Canva


Il render 3D può essere considerato come l’evoluzione del disegno tecnico e di progettazione – per disegno tecnico si intende un modello di apprendimento visivo che si occupa di fornire attraverso differenti metodi di rappresentazione, dati di misura e di forma utili all’addetto ai lavori quanto al potenziale cliente.


Utilizzato da esperti del settore come architetti ed interior designers, il render 3D ci regala la possibilità di offrire l’elaborazione grafica di modelli tridimensionali, dunque di dare una visione d’insieme veritiera ed unica dello spazio progettuale richiesto.


Proprio per questa ragione, ad oggi, il render 3D è uno strumento irrinunciabile capace di dare forma a idee e progetti, trasmettendo al cliente sensazioni uniche.


Ma come si crea un render 3D?

Semplice! Attraverso la modellazione tridimensionale.


Con l’utilizzo di un programma CAD, inizialmente il render 3D prende forma da un progetto bidimensionale, il quale farà da base alla simulazione fotorealistica o rendering – dunque il processo di trasformazione da modello 3D a definitivo.

Nel software di modellazione e dopo lo sviluppo di materiali e texture, il progettista si impegnerà nell’implementazione di luci e inquadrature utili all’ottenimento del render 3D definitivo.

Solo a questo punto, se il progettista vorrà migliorare ulteriormente la propria simulazione, utilizzerà programmi di post-produzione come Photoshop di Adobe.


Dunque, quali sono i vantaggi del render 3D per arredare casa?

I vantaggi sono molteplici.


Per prima cosa, la simulazione fotorealistica offre la possibilità di modificare e/o intervenire con facilità sul progetto, dunque di testarlo per valutare soluzioni alternative a quello precedentemente sviluppato.


In questo modo arredare casa, sarà un divertimento!


In secondo luogo, permette un dialogo maggiore e propositivo col potenziale cliente: la realizzazione del progetto su schermo a “quattro” mani, tranquillizza il cliente, rendendo la fase di approvazione veloce e definitiva.


Per finire, agevola il processo produttivo dell’azienda: la creazione di render 3D offre la possibilità di utilizzare gli stessi a fini di marketing e/o per la creazione di book volti alla conoscenza e visibilità del brand quanto alla sua riconoscibilità.



Per rimanere sempre aggiornat*


Facebook

Instagram

LinkedIn




----

NOTA BENE:

Il presente blog non rappresenta un prodotto editoriale, in quanto destinato "(...) esclusivamente all'informazione aziendale (...) presso il pubblico (...)", ai sensi dell'art. 1, c. 2 della l. n. 62/2001.

----